spacer

spacer


spacer










spacer

 

spacer

spacer

Collisioni in Cerchio-fromScratch Sessions vol.1
(fromScratch Records-2003)


Fra i tanti modi per poter promuovere alcuni fra i nostri gruppi indie/alternative rock più interessanti, la giovane etichetta fromScratch ha scelto quello più curioso ed originale: allestire un'improvvisato studio di registrazione all'interno di una cascina a Nipozzano, nei pressi di Firenze, e dare due giorni di tempo ai vari gruppi per suonare e registrare quello che volevano, in piena libertà. Alla fine, sui quindici brani presenti nel cd, otto sono sono stati registrati in un'unica sessione. L'impressione di caos ed anarchia sonora che può derivare da un simile esperimento è ben rappresentato dalla traccia d'apertura del cd, la frenesia rap demenziale del "Bel Paese", con tanto di fiati suonati da Edoardo Ricci, oppure ancora dall'oscuro jazz-core sonnambulo dei fiorentini Tanake con la loro 2nd Step, forse il risultato migliore ottenuto dalle "Nipozzano sessions", tenute il giugnodel 2003, seguiti dai Miranda di Juan, un pezzo post/noise rock misterico ed allucinato, non privo di qualche interessante suggestione acida, in linea con quanto dimostrato nel loro cd d'esordio Inside The Whale. Ad di fuori delle registrazioni tenute a Nipozzano, sette altri bei nomi dell'underground italico, fra cui Zu, Slope e Twig Infection, hanno fornito il loro valido contributo per la realizzazione del cd: gli Zu propongono un brano registrato nel 2001 Solar Anus (slight return), al solito, distruttivo e nichilista, mentre l'atmosfera noir e decadente, sospesa in più di un pezzo di Collisioni In Cerchio, culmina nella Be Your Dog dei L'Enfance Rouge, un'inquietante e sensuale rilettura di un vecchio classico degli Stooges, e nell'enigmatiche progressioni geometriche degli Slope in Some Cake Please...


© 2004 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore


sezione musica | archivio recensioni | drive index
Drive magazine ©1999-2004. Contatta la redazione di drive magazine.