spacer

spacer


























spacer

 

spacer

spacer

Jack Foster III - Evolution Of Jazzraptor
(Muse Wrapped Records/Musea Records - 2004)


Dietro ad un titolo curioso come Evolution Of Jazzraptor, Jack Foster, chitarrista americano di belle speranze, ha dato il via alla sua carriera discografica con l'aiuto di nomi piuttosto noti sulla scena americana come Trent Gardner, tastierista e mente dei pomp-rockers Magellan, e Robert Berry (Three, Hush). In effetti, la presenza di Trent Gardner (alle tastiere, percussioni, trombone) come musicista e produttore deve aver pesato non poco sulle scelte compositive di Jack Foster, e non c'è dunque da stupirsi se questo disco è già stato definito addirittura come un nuovo disco dei Magellan. Il tremendo, demenziale dinosauro chitarrista raffigurato in copertina è probabilmente una sorta di segnale che vuole sottolineare l'attitudine divertita e positiva della musica. Jack Foster e i suoi compagni, per dare una certa consistenza al loro pop-hard rock energico, hanno spaziato in più generi musicali possibili: il pezzo che apre il disco, Bohemian Soul, inizia come una rilassata ballatona blues-rock, con qualche riff heavy in evidenza, per lanciarsi poi in passaggi jazz-rock nient'affatto disprezzabili, la seconda canzone del cd è invece un pezzo country piuttosto rilassato, mentre il terzo brano ci riporta ai fasti pomp dei Magellan con una ballata (un'altra... in effetti l'intero cd è composto quasi interamente da ballate!) vicina al rock sinfonico, con qualche reminescenza Yes sparsa qua e là. Quest'alternanza di stili che passa dall'a.o.r. più melodico al jazz-rock talvolta si rivela azzeccata, come nella già citata Bohemian Soul, oppure nella catchy Lucifer's Rat o ancora nell'ambiziosa suite di chiusura, Nirvana In The Notes; altrove Jack Foster rischia di scadere in canzoncine pericolosamente tendenti al kitch. Il cd, in definitiva, è caruccio... però, per il prossimo disco, sarebbe bene che Jack Foster si limitasse a suonare la chitarra, senza dover per forza autoconvincersi di essere un cantante di talento!

© 2004 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore


sezione musica | archivio recensioni | drive index
Drive magazine ©1999-2004. Contatta la redazione di drive magazine.