spacer

spacer
legendaryspacer

spacer

 

spacer

spacer 
The Legendary Pink Dots - "Your Children Placate You From Premature Graves" (Roir Records - 2006)

Trovarsi di fronte a un nuovo lavoro dei Legendary Pink Dots non è una notizia particolarmente eclatante, la loro prolificità è ormai nota (senza contare inoltre l'attività solista di Edward Ka-Spel) e anche ben accettata quando accompagnata da una buona ispirazione. Your Children Placate You From Premature Graves coincide con l'anniversario dei venticinque anni d'attività della band e sembra voler mettere da parte le più recenti tentazioni elettroniche per riportare Ka-Spel e compagni verso una musica da camera criptica e ricercata. Un disco dei Legendary Pink Dots rappresenta sempre un buona sfida per immergersi in un mondo sonoro stravagante ed inquietante, forse non più imprevedibile come un tempo... Your Children Placate You From Premature Graves è sostanzialmente un disco di canzoni, ballate introspettive e sognanti sospese fra drones atmosferici, placide accelerazioni psichedeliche e zone d'ombra impenetrabili. Fortunatamente, il piacere dell'improvvisazione e il gusto per la jam psichedelica non ha ancora abbandonato i Legendary Pink Dots: in brani come You Matter What You Do il clangore di una melodia quasi infantile e maniacale lascia spazio alle invenzioni fiatistiche di Niels Van Hoorn ed alle progressioni cosmiche di Silverman, in un magma sonoro stordente e piacevolmente caotico; Please Don't Get Me Wrong unisce ritualità tribali, esotismi conturbanti ed effetti elettronici ansiogeni; Peace of Mind è uno dei pezzi più immediati del disco ed offre variazioni space-folk su una base pop decadente impreziosita da un altro notevole intervento al sax di Van Hoorn; Bad Hair sposa la ballata acustica con l'elettronica minimale contemporanea, costruita su pochi accordi di chitarra accompagnati da flebili contrappunti dronici; The Made Man's Manifesto è invece una lieve cavalcata psych-space rock, le sonorità dilatate delle chitarre elettriche e dell'organo rappresentano il momento forse più distensivo dell'intero lavoro. Difficilmente questo disco potrà essere ricordato in futuro come uno dei capolavori dei Legendary Pink Dots, Your Children Placate You From Premature Graves rappresenta comunque un ottimo modo per festeggiare i venticinque anni di una grande band.

www.roir-usa.com
www.brainwashed.com/lpd

© 2006 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore


sezione musica | archivio recensioni | drive index
Drive magazine ©1999-2006. Contatta la
redazione di drive magazine