spacer

spacer


spacer







libra

spacer

 

spacer

spacer

Libra "Il Viaggio di Zebra" (Macaco Records - 2005)

I Libra sono giunti al quarto album con una line-up stabilmente rinnovata in cinque elementi, al duo originario formato da Alberto Stevanato e Marco De Rossi si sono aggiunti il bassista Francesco Doro (ex Miraspinosa), Giorgio Trez (batterista dei Travolta) e il tastierista dei Grimoon Claudio Favretto. Le belle illustrazioni deliziosamente fantasy che accompagnano Il Viaggio Di Zebra sembrano confermare una svolta onirica di chiara ispirazione psichedelica nella musica dei Libra, percorso iniziato già nel precedente mini-cd promo Frog's Signals, uscito nel 2004, un'impressione evidenziata da un'attenta cura dei suoni e dall'ampio utilizzo di una strumentazione marcatamente "vintage". La produzione del disco, affidata al produttore e musicista Geoff Turner (Gray Matter, New Wet Kojak), valorizza le sonorità dilatate e lievemente cosmiche degli strumenti, tanto da elevare il pop-rock intimo dei Libra verso una dimensione musicale che si pone ad un passo dalla fuga verso mondi immaginari (e migliori). Buona parte delle composizioni del Viaggio di Zebra ci conducono verso atmosfere acide e dolenti, una sorta di psichedelia del vivere quotidiano fatta di relazioni andate perdute, follia dei sentimenti, inquietudini e speranze; rispetto a quanto è già stato anticipato in Frog's Signals è evidente come l'ingresso di Claudio Favretto abbia dato un'identità meglio definita alle ultime composizioni del gruppo, anche se rimangono ancora alcuni dubbi sulle parti cantate, ancora legate ad una fragilità emotiva che incomincia a perdere punti di fronte a delle composizioni sempre più sofisticate ed impegnative.

www.macacorecords.com

© 2005 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore


sezione musica | archivio recensioni | drive index
Drive magazine ©1999-2005. Contatta la
redazione di drive magazine