spacer


spacer


Manuok

spacer

 

spacer

spacer 
Manuok - “No End to Limitations”
(Macaco Records - 2008)

Scott Mercado alias Manuok conosciuto ai più specialmente per le sue collaborazioni live e in studio con Black Heart Procession, Devics, The Album Leaf (e molti altri) si sta ricreando un suo spazio personale per dare sfogo alla sua verve artistica come cantautore stralunato e moderno... La Macaco Records, etichetta fondata dai Grimoon, pubblica il secondo disco solista di Manuok e non ci stupiamo più di tanto di quanto sia piacevole questo cd, in linea con le sue numerosi collaborazioni passate ed in tono con certe tendenze art folk dei Grimoon: No End to Limitation ci presenta una serie di canzoni in cui ambientazioni e atmosfere dalle tonalità chiaroscuro si svolgono in modo scorrevole ed eterogeneo attraverso pezzi che variano dalla classica ballata alt.folk acustica a un gelido e serrato beat elettronico, insomma, dall'allegria dolce-amara rurale alle inquietudini metropolitane pregne di disperazione; c'è dunque dell'ironia in questo disco ma anche una certa angoscia di fondo, sentimenti contrastanti che formano la caratteristica principale di questo disco. In No End to Limitation c'è il gusto per gli arrangiamenti preziosi, fino alla presenza di polverose e suggestive aperture cameristiche che innalzano sensibilmente il livello di gradimento del cd, questo grazie anche all'aiuto di vecchi compagni di viaggio ed amici come Sven-Erik Seaholm, Drew Andrews, Brad Lee, Jeff Grasmic... No End To Limitations nei suoi quaranta minuti riesce così a regalarci momenti e frammenti piuttosto intensi di ispirata poesia in musica.


© 2008 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore

sezione musica
| archivio recensioni | drive index Drive magazine ©1999-2008. Contatta laredazione di drive magazine