spacer

spacer
spacer


spacer

 

spacer

spacer 
Emiliano Sicilia - "Devotion Materialize"
(Horus - 2006)

Ecco qualcosa di bizzarro, un disco che sembra presentarsi come il rigurgito compositivo dell'ennesimo guitar-hero si tramuta nel giro di pochi minuti in una specie di psycho-techno thrash-prog metal dalle tendenze quasi demenziali, non privo di ambizioni concettuali e cinefile. Devotion Materialize oltre ad essere il disco d'esordio del chitarrista Emiliano Sicilia, è dunque un divertente frullato di idee e spunti interessanti, un hellzapoppin metallico assai trascinante... Per essere il suo primo passo discografico Emiliano Sicilia merita sicuramente più di un applauso, per la preparazione tecnica ma anche e soprattutto per il coraggio di non essersi lasciato troppo andare nel classico tentativo di emulazione dei dischi di Satriani e virtuosa compagnia... Realizzato insieme a un piccolo gruppo di amici e musicisti, il tastierista Danilo e, alle parti vocali, Cristiano Re e Pamela Manzo, Devotion Materialize sembra presentarsi come un incrocio fra gli Meshuggah, Extrema, Devin Townsend, Watchtower-Spastik Inc, Rush, e certe trovate alla Mr. Bungle (naturalmente con le dovute proporzioni). L'ambizioso concept horrorifico e cyberpunk che si cela dietro questo cd è reso in maniera più o meno efficace da un approccio compositivo decisamente grottesco ed ironico: nel marasma della The New Reality Suite (ogni riferimento alla perversa passione per i reality show è voluta), pezzo forte di Devotion Materialize, si ascolta davvero di tutto... riff granitici, ritmiche electro-dance, stacchi fusion, aperture melodico-sinfoniche, onanismi chitarristici da capogiro e persino una citazione zappiana piuttosto esplicita... il tutto, bisogna dire, arrangiato con una certa arguzia! Un altro brano a voler mettere a dura prova i nostri nervi è l'improbabile e ilare Splatter On A Bluegrass, titolo che non lascia molti segreti all'ascolto di una terremotante miscela di flamenco, vocalizzi brutali e bluegrass, mentre in 3000 Zombies il nostro insano Sicilia cerca una sintesi fra la commerciabilità più smaccata e brutalità cyber metal, il tutto condito con innesti swing assai kitsch. Devotion Materialize mi ha piuttosto divertito in tutta la sua follia compositiva, vera o presunta... Di sicuro, chi ama il rock eccentrico un ascolto a questo a questo cd può darlo volentieri!

www.emilianosicilia.com


© 2006 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore


sezione musica | archivio recensioni | drive index
Drive magazine ©1999-2006. Contatta la
redazione di drive magazine