spacer

spacer


spacer










spacer

 

spacer

spacer

Edible Woman "Spare Me/calf" (Psychotica Records-2004)

Dopo l'apparizione con il brano Naked With Socks all'interno di Fragments, un'interessante raccolta pubblicata recentemente dalla Psychotica Records (recensita pochi mesi fa sempre su queste pagine), gli Edible Woman riescono finalmente a vedere pubblicato il loro primo cd, Spare Me/calf, registrato ormai più di un anno fa con l'aiuto alla produzione di David Lenci (Shellac, One Dimensional Man). In sintonia con le altre bands della scuderia Psychotica Rec., tutte distribuite dalla Goodfellas, gli Edible Woman si lanciano a testa bassa verso un hardcore-noise dall'impatto crudo ed acido: forti anche di una precisa ed agile sezione ritmica e delle capacità di Giacomo Governatori, chitarrista del gruppo, il sound disco si presta ad una strutturazione più complessa di quanto potrebbe apparire ad un primo ascolto, tanto da farci intravedere dietro all'incessante assalto sonoro una propensione verso variazioni e melodie decisamente interessanti nella loro scarna esibizione. Il clangore martellante ed ossessivo di brani come "The Different Top", le dissonanze sotterraneee e le melodie ipnotiche vagamente psichedeliche di "Suspicious", il groove rock'n'roll anfetaminico di "The Scapegoat", lo spleen depressivo ed intrigante in "Toss", oppure il minaccioso e cadenzato epilogo di "Hey... Wait for Me" lasciano pochi dubbi sull'effettiva preparazione degli Edible Woman. Certo, oggettivamente "Spare Me/calf" non propone nulla di nuovo, se non una sana ed onesta mezz'ora di spudorata aggressione... magari per il futuro è lecito aspettarsi un pò di sperimentazione in più (le possibilità ci sono) accompagnata, perchè no, dalla solita buona dose di violenza sonora.

© 2004 Giovanni Carta - per gentile concessione dell'autore


sezione musica | archivio recensioni | drive index
Drive magazine ©1999-2004. Contatta la redazione di drive magazine.