il sito ufficiale di Magic Press

il sito ufficiale di Neil Gaiman

voi siete qui: drive index | fumetti |archivio speciali | I mille figli del sogno

I MILLE FIGLI DEL SOGNO, di Paolo Ferrara

La serie americana The Sandman creata da Neil Gaiman oltre ad aver conquistato critica e pubblico ha portato a casa diversi primati, tra i quali quella di essere una delle prime, se non la prima, serie prodotte per il mercato mainstream ad essere interrotta per volontà dell’autore nonostante l’enorme successo riscontrato.

Il successo della serie ha fatto da apripista a quello conseguito dalla linea Vertigo e ha generato un’onda di risonanza che ha coinvolto non solo il pubblico ma anche il mondo autoriale del fumetto. Che il mondo di Sandman, il regno del sogno, il mondo delle storie per eccezione smettesse di raccontare in fondo in fondo dispiaceva a tutti, non solo alle tasche della DC Comics. Il mescolarsi di miti e classici, di toni poetici e fumetto, di letteratura, personaggi storici e pura invenzione ha affascinato ed emozionato a tal punto da non potersi esaurire tanto facilmente.
Persino a mister Gaiman stesso. Inevitabile che presto ne venisse a nascere una notevole filiazione.
Certo, le vicende di Morfeo hanno trovato il loro giusto esaurirsi nei 75 numeri della serie regolare. Ma tutto l’entourage del mondo dei sogni? Avevano forse esaurito le loro possibilità narrative? E il resto della famiglia degli Eterni?
Gaiman ci aveva già regalato due (splendide) storie di Death, oltre ad un romanzo su una storia orientale per Morfeo, illustrata dallo spettacolare Yoshitaka Amano, ma poteva forse esaurirsi tutto lì?
Ovviamente no e nel corso di questi ultimi anni in Italia stiamo vedendo arrivare, per conto di Magic Press, che deve le sue fortune proprio all’ennesimo tentativo di riproporre il signore dei sogni in Italia in veste di volume da libreria, quando ancora si chiamava General Press, tutti i figli dei pargoli del signor Gaiman.

Sulla rivista di bandiera di casa Magic è apparsa la serie di Lucifer, dedicata alla stella del mattino nella rappresentazione che ne fu data tra le pagine di Sandman. Lucifero aveva abdicato dell’inferno nella saga de Le terre del Sogno e gli autori Mike Carey e Peter Gross ce ne raccontano il destino, con risultati che non raggiungono quelli originali dalla cui costola sono usciti ma che procede con interessante dignità.
Nei numeri 20, 21 e 22 era invece apparsa la miniserie dedicata al Corinzio, il peggior incubo mai creato, in una storia cupa scritta in maniera egregia dal bravissimo Darko Mancan e illustrata gelidamente da Danijel Zezelj.
In volume appare regolarmente la serie Sandman Presenta: Le Terre del Sogno, dove diversi scrittori e disegnatori si avvicendano a raccontare storie che coinvolgono via via vari membri del cast sandmaniano, regalandoci piccoli romanzi (ogni volume ha una vita a sé stante e non fa parte di nessun quadro narrativo ulteriore), di qualità medio alta, passando dal piacevole al decisamente interessante.

Fuori serie sono apparsi altri tre volumi. Il primo dedicato al fratello maggiore di Sogno, Destino: cronaca di una morte annunciata, storia di peste che si dipana su quattro diversi periodi storici (e che non sarebbe dispiaciuta a Valerio Evangelisti) ben scritta da Alicia Kwitney ed egregiamente intarsiata da Kent Williams, Michael Zulli, Scott Hampton e Melissa Guay.
I successivi due legati ad altri personaggi come I Due Ragazzi Morti Detective, scritto da Brubaker e illustrato dall’inglese Brian Talbot e Le Furie (conosciute nell’incarnazione di “Eumenidi”...e chi ha orecchie da intendere...) illustrato da uno strepitoso (come sempre) John Bolton.

A far compagnia ai testi più “seriosi” il dolcissimo albo de I Piccoli Eterni, una storia per bambini (e non) della deliziosa Jill Thompson e il bizzarro e spiritoso Merv Testadizucca e altri sogni, che contiene i due albi americani Mervin Agent of The D.r.e.a.m., scritto da Bill Willingham (autore del pregiatissimo Fables, sempre su Vertigo Presenta) e disegnato da John Stokes, e Everything you always wanted to know about dreams but were afraid to ask dove Mark Buckingham cerca di rispondere ad improbabili domande con l’ausilio di un folto gruppo di strampalati disegnatori come Duncan Fegredo, Kevin Nowlan o Jason Little.
Presto sono in arrivo altri due volumi ancora ad arricchire una degna biblioteca sandmaniana. Uno è un bizzarro esperimento, ad opera ancora una volta di Jill Thompson e si tratta del Sandman Manga, che esordisce con Death alla soglia di Morte.
Inutile che storciate il naso: forse l’idea non è delle più felici, ma vi assicuro che la Thompson (e se la conoscete lo saprete meglio di me) merita quantomeno il beneficio del dubbio.
L’altro è un volume da mettere i brividi addosso, e non di paura, di quelli che fanno sudare le mani dei fans e fremere anche gli amanti appassionati del mondo del fumetto. Il titolo è Sandman Notti Infinite, i cui testi sono ad opera proprio del creatore, il buon vecchio Neil Gaiman, che torna ai suoi personaggi più amati per raccontarci sette storie con protagonisti i sette eterni.
Al tavolo da disegno nomi come P.Craig Russell (al suo tratto liberty-naif sarà affidata la storia su Death), il nostro conturbante Milo Manara (a cui non poteva che essere affidato Desiderio), Miguelanxo Prado (ai cui virtuosi pennelli tocca lui, Sogno), Barron Storey (che si cimenta con l’orrida Disperazione), Glenn Fabry (che dopo anni di spettacolari copertine capita a volte ci regali anche tavole a fumetti, come queste dedicate a Distruzione) e, infine, Frank Quitely (che presterà la sua splendida lentezza al cupo Destino).
Ora, se avete già risolto i problemi con la copiosa acquolina che queste righe vi ha stuzzicato non vi resta che assediare le vostre fumetterie di fiducia in attesa de “l’evento”, stemperando magari nel recupero delle altre storie di cui vi ho accennato. Se altrimenti i nomi fin qui elencati vi suonano tutti nuovi o quasi, Notti Infinite può presentarsi come un’ottima occasione per restare sbalorditi dal mondo del fumetto e perché no, per mettersi a sognare.

© 2004 Paolo Ferrara - per gentile concessione dell'autore

 drive index | fumetti | archivio speciali
Copyright 1999-2004 Stefano Marzorati | a True Romance Production
scrivete a drive